Orio Virtual Team

Volo simulato IFR, VFR, Virtual Airline, tutorial, piani di volo.
Oggi è 21 novembre 2017, 20:23

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina 1 2 3 4 Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Carte VFR
MessaggioInviato: 28 novembre 2011, 18:34 
Non connesso
Falco
Falco

Iscritto il: 2 agosto 2006, 20:12
Messaggi: 778
Località: Tirano (SO)
Ciao a tutti
siccome ho un dubbio, volevo chiedervi:
cosa sono quei numeri altezze o altitudini?
sono minime, massime o quote da mantenere ?
perchè c'è scritto 1500 e 1000?

[ img ]

Grazie

Aloa

_________________
I-MILE Marco (OVT0101)
In Omnia Pericula...Tasta Testicula
[ img ] [ img ] [ img ]
- IVAO Overall Top 100 -


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Carte VFR
MessaggioInviato: 29 novembre 2011, 2:12 
Non connesso
Pavone
Pavone

Iscritto il: 12 giugno 2007, 23:22
Messaggi: 627
Località: Torino
I-BABA ha scritto:
Per me sono quote da mantenere, dunque altitudini con l'altimetro regolato sul QNH.


:| siamo proprio sicuri :?:

_________________
CLAUDIO - OVT0174

[ img ]
OVT STAFF


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Carte VFR
MessaggioInviato: 29 novembre 2011, 9:20 
Non connesso
Cigno
Cigno

Iscritto il: 1 novembre 2010, 23:34
Messaggi: 479
Località: Genova
Da quel poco che ne so, anche se nell'immagine non è visibile la legenda della carta e sulle frecce non è specificato, sono limiti massimi verticali ASML o AGL (in questo caso non cambia nulla, siamo lungocosta e sotto all'altitudine di transizione VFR, quindi dovrò solo regolare l'altimetro sul QNH locale) e sono diversi a seconda della direzione di volo.
Quello che invece volevo chiedere da tempo riguardo alle carte VFR e non ho mai avuto occasione, è questo: se, per motivi miei, volessi deviare da quel segmento di rotta obbligata all'interno di uno spazio aereo controllato, posso richiederne l'autorizzazione all'ATC o è tassativamente vietato?
Faccio un esempio sulla mia città, Genova: se volessi programmare con un minuscolo Robinson un voletto turistico per andare a trovare Claudio a S.Olcese, la carta VFR mi dice che non posso perchè mi traccia una bella rotta tirata col righello tra Pegli e il passo dei Giovi. Invece io vorrei sorvolare le pendici del monte Fasce (cosa che ho visto fare più di una volta nella realtà), atterrare nel giardino della casa di Claudio, bermi un bicchiere di sciacchetrà con una bella fetta di focaccia calda in compagnia e poi perchè no raggiungere il passo dei Giovi e tornare verso Pegli. Voi che ne dite, sarebbe un bel giretto, o mi sparano a vista dalla torre di Sestri?

_________________
Paolo Romanello
I-PARO / OVT0692

[ img ][ img ][ img ]
[ img ]


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Carte VFR
MessaggioInviato: 29 novembre 2011, 13:41 
Non connesso
Falco
Falco

Iscritto il: 2 agosto 2006, 20:12
Messaggi: 778
Località: Tirano (SO)
Scusate ma continuo a non capire !
Quindi se io volo diciamo da Caorle al punto PZ (E):
Devo mantenere 1500 piedi .... come AGL o AMSL ?
Posso scendere al di sotto dei 1500 piedi ?
E se si esiste una quota minima ?
L'altitudine di transizione la leggo sulle carte ?

Aloa

_________________
I-MILE Marco (OVT0101)
In Omnia Pericula...Tasta Testicula
[ img ] [ img ] [ img ]
- IVAO Overall Top 100 -


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Carte VFR
MessaggioInviato: 29 novembre 2011, 14:54 
Non connesso
Cigno
Cigno

Iscritto il: 1 novembre 2010, 23:34
Messaggi: 479
Località: Genova
I-MILE ha scritto:
Scusate ma continuo a non capire !
Quindi se io volo diciamo da Caorle al punto PZ (E):
Devo mantenere 1500 piedi .... come AGL o AMSL ?
Posso scendere al di sotto dei 1500 piedi ?
E se si esiste una quota minima ?
L'altitudine di transizione la leggo sulle carte ?
Aloa

Bah, ti dico quello che farei io, a rischio di cannonate dalle vicine basi militari:
Essendo sul mare, che siano 1500 ft AGL o AMSL è lo stesso.
Posso anche sstare al di sotto, rispettando il limite minimo per il VFR che sul mare ricordo essere di 500 ft.
Sempre da quello che ricordo, nel VFR l'altitudine di transizione è fissata sempre a 3000 ft MSL, al di sopra devo settare l'altimetro sull'isobara standard (1013 hPa) e volare per livelli VFR, però il casino è quando devo atterrare in un aeroporto in quota. Avevo letto, ma non ricordo più dove, che quando il QNH locale è diverso da quello standard, al di sotto dei 1000 ft dal suolo (valutati ovviamente "a vista") è consentito settare l'altimetro sul QNH locale per avere una misura precisa dell'altezza rispetto al suolo e non correre rischi inutili.

_________________
Paolo Romanello
I-PARO / OVT0692

[ img ][ img ][ img ]
[ img ]


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Carte VFR
MessaggioInviato: 29 novembre 2011, 16:19 
Non connesso
Pavone
Pavone

Iscritto il: 12 giugno 2007, 23:22
Messaggi: 627
Località: Torino
I-PARO ha scritto:
se, per motivi miei, volessi deviare da quel segmento di rotta obbligata all'interno di uno spazio aereo controllato, posso richiederne l'autorizzazione all'ATC o è tassativamente vietato?
Faccio un esempio sulla mia città, Genova: se volessi programmare con un minuscolo Robinson un voletto turistico per andare a trovare Claudio a S.Olcese, la carta VFR mi dice che non posso perchè mi traccia una bella rotta tirata col righello tra Pegli e il passo dei Giovi. Invece io vorrei sorvolare le pendici del monte Fasce (cosa che ho visto fare più di una volta nella realtà), atterrare nel giardino della casa di Claudio, bermi un bicchiere di sciacchetrà con una bella fetta di focaccia calda in compagnia e poi perchè no raggiungere il passo dei Giovi e tornare verso Pegli. Voi che ne dite, sarebbe un bel giretto, o mi sparano a vista dalla torre di Sestri?


Analizziamo la situazione con la carta della zona di Genova sottomano:

[ img ]

I punti NORD PEGLI e PASO DEI GIOVI sono punti vfr significativi (RICORDO CHE: TRIANGOLO VIOLA = punto di riporto significativo lungo rotte VFR Standard se linea continua o lungo rotte VFR ATC Discretion se linea tratteggiata ).
Servono per delimitare la rotta standard di entrata o uscita dall'ATZ e dal CTR Zona 1 e 2 di Genova. Pertanto, un aeromobile VFR che decolla da Genova, per uscire dal CTR diretto Nord-Est dovrà seguire tale rotta standard.
Ma un aeromobile che decolla da Genova e intende rimanere all'interno dell'ATZ (ad esempio per circuiti di traffico) o all'interno del CTR (ad esempio per fare il volo descritto qui sopra da Andrea) non necessita di seguire tale rotta. Dovrà però esere autorizzato dall'ATC di turno (nel caso di Andrea sarebbe sicuramente Genova Approach) il quale lo istruirà a seguire determinate condizioni e limiti. Sempre seguendo il volo di Andrea (nella realtà mi è capitato di ascoltare la comunicazione ATC di un volo simile) potrebbero istruirti per rimanere al di sotto di una certa quota (per garantire la separazione ai traffici IFR in zona) e, se abile, a rimanere tra le radiali 280 e 360 di GEN VOR senza uscire dai confini del CTR.
Per quanto riguarda invece lo scendere nel giardino di casa dei miei genitori a Sant'Olcese purtroppo non è possibile (se rovinate i filari di pomodori e fagioli a mio padre chi lo sente :lol: :lol: )... scherzi a parte, trattandosi di zone abitate non è possibile scendere al di sotto di 1000 piedi dal suolo, ed in zona non esistono superfici certificate per l'atterragio di aeromobil dell'aviazione generale.
Per il rientro al campo, per lo stesso motivo di quanto detto sopra, non è necessario raggiungere il PASSO DEI GIOVI e poi scendere a NORD PEGLI, a meno che non lo si voglia fare o si venga specificatamente istruiti a farlo dall'ATC.
E' semplicemente possibile coordinarsi con il controllore, comunicare le proprie intenzioni di rientrare al campo (Genova) e attendere le relative istruzioni. Se in quel momento le condizioni di traffico lo permettono potreste essere anche istruiti ad esempio ad un SANT'OLCESE - Valpolcevera - SAMPIERDARENA, ingresso in base 28 e finale.

Aloha...

_________________
CLAUDIO - OVT0174

[ img ]
OVT STAFF


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Carte VFR
MessaggioInviato: 29 novembre 2011, 16:24 
Non connesso
Poiana
Poiana

Iscritto il: 6 marzo 2010, 9:59
Messaggi: 2097
Località: RAD 223° 28.5 nm ANC VOR: Matelica (MC)
Nelle carte VFR, se non mi sbaglio (ma potrebbe anche essere così ..... cavolo, un altro carico di Birra!!! mi sa che faccio prima con un'autobotte) sono indicate le altitudini QNH. Trovandosi comunque a livello del mare la cosa è ininfluente in quanto, come giustamente dice Paolo, sono uguali alle altezze AMSL.
Una cosa interessante però, sono le indicazioni che troviamo in un'altra sezione importantissima di una carta VFR cioè questa:
[ img ]

Uploaded with ImageShack.us

Qui viene specificato infatti che le Heights ovvero le altezze, sono le massime consentite per garantire una giusta distribuzione del traffico aereo e per salvabuardare il traffico IFR. Se infatti si guarda bene la posizione di Caorle, si nota che si trova praticamente allineato con le piste 22 L e R di LIPZ. Il che, anche logicamente, dovrebbe suggerire che se mi alzo rispetto ai 1500ft (delle due la più alta) potrei rischiare di lasciare una fotografia del mio aeroplanino sul muso di un 747!!!!!!! O peggio!!!

Comunque, giusto per dover di cronaca, adesso la carta VFR di quest'area è stata semplificata, guardate com'era ad inizio anno:
[ img ]

Uploaded with ImageShack.us

_________________
I-SNAK: Andrea Reani. Skype: andreaernesto.reani OVT0601


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Carte VFR
MessaggioInviato: 29 novembre 2011, 16:28 
Non connesso
Pavone
Pavone

Iscritto il: 12 giugno 2007, 23:22
Messaggi: 627
Località: Torino
A questo punto la domanda sorge spontanea.... ma che differenza c'è fra i punti di riporto segnati in viola e quelli in rosso :?: e quelli in blu :?:

_________________
CLAUDIO - OVT0174

[ img ]
OVT STAFF


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Carte VFR
MessaggioInviato: 29 novembre 2011, 16:48 
Non connesso
Cigno
Cigno

Iscritto il: 1 novembre 2010, 23:34
Messaggi: 479
Località: Genova
I-PALC ha scritto:
A questo punto la domanda sorge spontanea.... ma che differenza c'è fra i punti di riporto segnati in viola e quelli in rosso :?: e quelli in blu :?:


In viola sono i punti significativi delle VFR routes, in rosso i cancelli e in blu solo VFR/N.

Anch'io mi inc...rei se mi atterrassero nell'orto, ma davvero un piccolo elicottero può atterrare solo in aree attrezzate, o questo solo perchè siamo in un'area controllata?

Se rimango nell'ambito dell'ATZ, nel piano di volo dovrò inserire dei riporti o solo concordarli con l'ATC?

_________________
Paolo Romanello
I-PARO / OVT0692

[ img ][ img ][ img ]
[ img ]


Top
   
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina 1 2 3 4 Prossimo

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net